venerdì 28 febbraio 2014

TV Ascolti flop, chiude su La7 “Linea gialla” di Salvo Sottile

Salvo Sottile
ROMA - Nemmeno venti puntate e adesso lo stop. Lo riferisce Il Fatto Quotidiano È arrivata al capolinea l’avventura televisiva di Linea Gialla, il programma dedicato alla cronaca nera condotto da Salvo Sottile su La7. La rete diUrbano Cairo, dunque, ha deciso di cancellare il programma anzitempo, visto che gli ascolti non sono mai riusciti a staccarsi da un deludente (e insufficiente) 2,5-3% di share. Sottile ha commentato la decisione con un tweet: “L’avventura di Linea Gialla finisce qui, ma a me (che ci ho creduto) quella linea resterà sempre nel cuore. Spero mancherà un po’ anche a voi”. Sottile, a quanto si apprende, resterà a La7 con un nuovo progetto nei prossimi mesi, anche se non si sa ancora di cosa si tratti.
Oltre agli ascolti da temperature polari, probabilmente ha inciso sulla cancellazione anche la frase infelice di Vittorio Feltri nel corso dell’ultima puntata del 25 febbraio. Il giornalista, rivolgendosi al’ospite Raffaele Sollecito aveva chiesto: “Ti volevi scopare Meredith? Non era nemmeno una meta inarrivabile”. Un’espressione che aveva provocato molte polemiche e a quanto pare ha accelerato la decisione già nell’aria di sospendere il programma.

Ora Salvo Sottile dovrà voltare pagina, cercando di raddrizzare le cose dopo che lo scorso anno aveva lasciato Mediaset per approdare a La7. E intanto, mentre il suo programma chiude i battenti, Quarto grado su Rete4, che lo stesso giornalista aveva creato e lanciato, ottiene buoni risultati Auditel con la conduzione di Gianluigi Nuzzi. L’addio di Linea Gialla ha provocato, inoltre, un effetto domino sul palinsesto di La7. Le Invasioni Barbariche di Daria Bignardi traslocano al mercoledì, il venerdì torna Crozza nel Paese delle meraviglie seguito da Bersaglio mobile di Enrico Mentana, mentre La Gabbia di Gianluigi Paragone andrà in onda la domenica sera. E il martedì, al posto di Linea Gialla, tornano film e serie tv, il tradizionale punto debole del palinsesto di La7.

La Borsa chiude in progresso dello 0,60%. Sprea a 186 punti

MILANO - Chiusura in rialzo per Piazza Affari. Il Ftse Mib ha terminato le contrattazioni in progresso dello 0,60% a 20.442 punti. Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco scende a 186 punti base col tasso sul decennale al 3,47%. Il differenziale della Spagna segna 188 punti base col rendimento dei Bonos al 3,49%

Incredibile India: per concedere il visto ai turisti italiani vuole l'estratto conto

ROMA - Da lunedì prossimo per ottenere il visto turistico per entrare in India, bisognerà portare all'ambasciata indiana, oltre ai documenti necessari, anche il proprio estratto conto bancario. A renderlo noto all'ANSA sono alcuni tour operator che si trovano a fronteggiare la novità che - afferma uno di loro - "va contro la dignità del nostro paese e dietro la quale temiamo c'entri la vicenda marò".

La Farnesina sconsiglia i viaggi nel Sinai, Sharm compreso. E pensa di evacuarli

ROMA - Grave colpo per il turismo in Egitto. La Farnesina ha reso noto nel pomeriggio il suo "sconsiglio" per i viaggi a Sharm e nel Sinai. Alcune migliaia di italiani sono attualmente sulle rive del Mar Rosso e altrettanti si preparano a partire.
Testualmente il sito del Ministero degli Esteri viaggiaresicuri.it scrive: "In considerazione del progressivo deterioramento della situazione di sicurezza si  sconsigliano i viaggi in tutta la penisola del Sinai comprese le località balneari ivi situate, quali Sharm el-Sheik, Dahab, Nuweiba e Taba.  Si sconsigliano inoltre tutti i viaggi non indispensabili in Egitto in località diverse dalle aree turistiche dell'alto Egitto, della costa continentale del Mar Rosso e di quella del Mar Mediterraneo".
La Farnesina sta valutando di far evacuare i turisti italiani dal Paese. Così come ha già fatto l'Olanda per voce del suo ministro degli Esteri, che ha consigliato il rientro degli olandesi che sono nei resort di Sharm el-Sheik e del Sinai. "La perdurante e difficile fase di transizione conferma la possibilità di azioni ostili di stampo terroristico in tutto il Paese -  spiega la Farnesina - Eventualità di cui ogni connazionale che si rechi in Egitto, anche nelle aree turistiche, deve essere pienamente consapevole anche alla luce dell'attentato a Taba che ha coinvolto turisti stranieri e delle minacce diffuse di recente da gruppi jihadisti".
Più in dettaglio, la situazione appare particolarmente problematica - prosegue l'avviso - "nella regione al confine con la Striscia di Gaza, oltre che al Cairo, ad Alessandria, nelle altre principali città del Delta e del Canale di Suez e in tutta la Penisola del Sinai, ove si registra uno stato di tensione significativo dovuto innanzitutto all'attività di cellule terroristiche jihadiste".
Altro fattore di rischio nella Penisola del Sinai e' legato alla presenza di tribù beduine che si sono in passato rese responsabili di atti di intimidazione e di violenza come blocchi stradali (che hanno coinvolto anche gruppi connazionali), ripetuti sequestri, anche di turisti, in particolare nella zona di Nuweiba e in direzione del monastero di Santa Caterina ricorda la Farnesina tornando a "suggerire di evitare escursioni fuori dalle istallazioni turistiche ed attenersi tassativamente alle indicazioni diramate dalle autorità locali". "Ove si decidesse comunque di intraprendere un viaggio turistico in Egitto si raccomanda in ogni caso di affidarsi a Tour Operator professionali", si sottolinea.
Non solo Italia e Olanda, anche Berlino sconsiglia i viaggi nel nord della penisola del Sinai e nell'area al confine fra Egitto e Israele e sollecita il rientro per i turisti sul posto. L'annuncio è segnalato sul sito del ministero degli Esteri tedesco. La compagnia turistica Tui ha messo a disposizione un charter speciale per rimpatriare i turisti a Sharm el Sheikh. I viaggi verso la regione sono stati bloccati fino al 14 marzo.


Duecentomila per David Guetta, a Masada nel luogo più profondo della terra




TEL AVIV - Per festeggiare il traguardo di oltre 50 milioni di fans su Facebook, David Guetta ha stupito tutti con uno show di Masadala fortezza del biblico re Erode, tra il deserto e le montagne del Mar Morto, in un luogo che è a 424 metri sotto il livello del mare e al quale hanno partecipato oltre 200.000 persone. Il dj francese, che ha venduto oltre 4 milioni di album con Nothing But The Beat, dopo aver suonato praticamente ovunque nel mondo, si era esibito persino sulla Grande Muraglia in Cina.

Grande tempesta in arrivo a Los Angeles, evacuate 1000 case

LOS ANGELES - Ci si prepara alla grande tempesta in arrivo
LOS ANGELES - Ordini di evacuazione obbligatori sono stati emessi per 1.000 case in due periferie pedemontane est di Los Angeles, in vista dell’arrivo, nel pomeriggio di oggi, di una potente tempesta. La tempesta -  di gran lunga più grande del poeriodo - ha portato preoccupazioni alla periferia di Azusa e Glendora a circa 25 km a nord est di Los Angeles, ai piedi delle ripide montagne di San Gabriel. Gli incendi hanno bruciato 800 ettari di collina il mese scorsodistruggendo la vegetazione che tratteneva il terreno. Ad Azusa, dove le colate di fango minacciano circa 1000 case, la polizia è andata porta a porta dicendo alle persone di andarsene.  La California ha già ricevuto piogge diffuse mercoledì e giovedì.

A febbraio in calo i prezzi degli alimentari

ROMA - I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona frenano a febbraio (passando dal +1,3% allo 0,9%), anche se continuano a mantenersi sopra l'inflazione, che rimane allo 0,5%. Lo rileva l'Istat rendendo noto l'evoluzione dei listini per i prodotti che finiscono nel carrello della spesa. Su base mensile i prezzi sono in calo (-0,3%).

"La cucina dei senza" (sale, grassi, zucchero) a Venezia


VENEZIA Dal 15 al 18 marzo 2014 nei ristoranti del FUORI DI GUSTO si scopriranno piatti gustosi e saporiti, senza accorgersi della mancanza di sale, grassi e zucchero

Per il terzo anno Fuori di Gusto completa Gusto in Scena, elevando Venezia, alla prima città che sposa “La cucina del senza”. Si allinea così al tema del congresso di Gusto in Scena 2014, in cui cuochi ed executive chef interpreteranno le regole di “La Cucina del Senza … grassi ..sale e dessert senza ...zuccheri” proponendola a un pubblico di gourmet proveniente da tutto il mondo. 
Diciotto locali, tra ristoranti e bacari (tipiche osterie veneziane), affiancheranno menù degustazione con le proposte di questa cucina rivoluzionaria a quelle incluse nei menù tradizionali. Mentre in cinque grandi alberghi, tra i più attenti a Venezia ad una cucina di qualità, gli chef executive realizzeranno serate dedicate esclusivamente a “La Cucina del Senza”. In questi menù si potranno degustare inoltre sfiziosità gastronomiche reinterpretate e scoprire eccezionali abbinamenti con vini di produttori presenti a Gusto in Scena e coinvolti nel Fuori di Gusto. Il prezzo dei menù degustazione sarà fisso con vini inclusi.
Un pratico pieghevole bilingue, italiano e inglese, distribuito nei locali aderenti a Gusto in Scena, raccoglie i ristoranti, gli alberghi e i produttori partecipanti al Fuori di Gusto. Il supporto della cartina posta all'interno con la segnalazione della posizione dei locali coinvolti ne facilita il riconoscimento logistico. 

I RISTORANTI O I BACARI 
Agli Alboretti, osteria Aciugheta, osteria Ai Assassini, Ai Mercanti, Al Covo, Alle Testiere, Antiche Carampane, Da Fiore, Fiaschetteria Toscana, Il Ridotto, osteria La Mascareta, osteria Corte Sconta, osteria Santa Marina, ristorante Pensione Wildner, Rusteghi Cicchetteria Enoteca, Vecio Fritolin, Vini da Gigio.
I RISTORANTI NEI GRANDI ALBERGHI
Hotel The Westin Europa & Regina, Hotel The Gritti Palace, Hotel Metropole, Hotel Londra Palace, Hotel Hilton Molino Stucky, Ca’ Sagredo. 

Ucraina, appello all'Onu: la Russia sta invandendo la Crimea


Uomini armati non identificabili davanti all'aeroporto di Sebastopoli
KIEV - Il Parlamento ucraino ha deciso oggi di chiedere una riunione urgente del Consiglio di Sicurezza Onu (di cui fa parte anche la Russia) per esaminare la situazione in Crimea,dove sta salendo la tensione dopo l'occupazione da parte dei filorussi del Parlamento di Simferopoli e di due aeroporti. Il parlamento ucraino ha approvato una mozione in cui chiede ai membri del memorandum di Budapest del 1994 (Usa, Gran Bretagna e Russia) di garantire la sovranità e l'integrità territoriale del Paese, "confermando il loro impegno verso l'Ucraina" e lanciando "consultazioni immediate per far abbassare la tensione". Nel memorandum di Budapest, Usa, Gran Bretagna e Russia si sono fatti garanti dell'indipendenza dell'Ucraina in cambio della sua rinuncia alla armi nucleari dopo il crollo dell'Urss. La mozione e' stata votata da 230 deputati.
Lo scalo di Belbek sarebbe  circondato dalle forze russe lungo tutto il perimetro. I militari, che indossano elmetti e giubbotti antiproiettili, sono arrivati a bordo di una decina di camion, scortati da autoblindo e auto della polizia stradale militare. Lo scalo si trova vicino all'incrocio di due autostrade 'strategiche': una conduce a Sebastopoli (sede della flotta russa del Mar Nero), che dista una ventina di km, e l'altra a Sinferopoli (capitale della Crimea), a 50 km.Secondo il politologo ucraino Pavel Nuss, il blitz sarebbe stato compiuto per garantire il trasferimento dei reparti militari russi a Sebastopoli. D'estate l'aeroporto è usato anche come scalo internazionale.
Il ministro dell'Interno ucraino, Arsen Avakov, ha accusato Mosca di "invasione armata"."Considero l'azione come un'invasione armata e un'occupazione", ha postato sulla sua pagina Facebook il ministro. L'aeroporto di Sinferopoli, scrive Avakov, "è bloccato da reparti militari della flotta russa". "All'interno dell'aeroporto - prosegue - si trovano i militari e le guardie di frontiera ucraini. Fuori ci sono militari in divisa mimetica con armi e senza distintivi, che non nascondono la propria appartenenza". "L'aeroporto - aggiunge - non funziona. Sul perimetro esterno ci sono i posti di controllo del ministero degli interni ucraino. Non ci sono ancora scontri armati". "La situazione creatasi negli aeroporti di Crimea è un intervento militare e un atto di occupazione", ribadisce.

A Sinferopoli invece l'aeroporto è stato abbandonato solo da una parte degli uomini armati che l'avevano occupato nella notte. Lo riporta un inviato del sito russo online Lifenews.com. In mattina, ha riferito, è partito solamente uno dei quattro camion usati per il blitz. Lo scalo continua ad essere presidiato e pattugliato ma opera regolarmente. In precedenza un portavoce dello scalo aveva dichiarato a Radio Eco di Mosca che gli autori dell'occupazione se n'erano andati.

Il tasso di disoccupazione a gennaio sale al 12.9%

ROMA - Il tasso di disoccupazione a gennaio è balzato al 12,9%, in rialzo di 1,1 punti percentuali su base annua. Lo rileva l'Istat. Si tratta del tasso più alto sia dall'inizio delle serie mensili, a gennaio 2004, sia delle trimestrali nel 1977. Aumentano anche gli scoraggiati, coloro che hanno rinunciato a cercare lavoro. Nella media del 2013, rileva l'Istat, hanno raggiunto quota un milione e 790mila (+11,6%). E' il dato peggiore dal 2004.

Nel 2013 -478mila occupati - Nel 2013 gli occupati sono diminuiti di 478 mila (-2,1%) rispetto al 2012, ovvero di quasi mezzo milione. Lo rileva l'Istat, spiegando che si tratta dell'anno peggiore dell'inizio della crisi. Nell'anno il tasso medio di disoccupazione è arrivato al 12,2%. Era al 10,7% l'anno precedente.

Disoccupazione giovanile al 42,4% - Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni a gennaio è pari al 42,4%. Lo rileva l'Istat (dati provvisori). Si tratta del tasso più alto sia dall'inizio delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977. I giovani in cerca di un lavoro sono 690mila
.

Partito dal Giappone un satellite che studierà piogge e nevicate

TANEGASHIMA - Il Global Precipitation Measurement (GPM)  Observatory, una missione di osservazione della Terra congiunto tra NASA e Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) è stata lanciata nello spazio alle 19:37 ora italiana di giovedi dal Giappone.
Il satellite di quattro tonnellate lanciato a bordo di un razzo giapponese H-IIA è partito dal Tanegashima Space Center sull'isola di Tanegashima nel sud del Giappone. La sonda si è separata dal razzo 16 minuti dopo il lancio, a un'altitudine di 398 chilometri. I pannelli solari si sono dispiegati 10 minuti dopo la separazione della navicella, per alimentare il veicolo spaziale. "Con questo lancio, abbiamo compiuto un altro passo da gigante nel fornire al mondo con immagini senza precedenti della pioggia e della neve sul nostro pianeta -  ha detto Charles Bolden della Nasa - GPM ci aiuterà a comprendere meglio il nostro clima mutevole, a migliorare le previsioni di eventi meteorologici estremi come le alluvioni e  ad aiutare le nazioni di tutto il mondo a gestire al meglio le risorse idriche." . Il GPM rappresenta un passo importante nel miglioramento delle capacità del Tropical Rainfall Measurement Mission (TRMM), una missione NASA-JAXA congiunta avviata nel 1997 e ancora in funzione. Mentre TRMM misura le precipitazioni nei tropici, il GPM espanderà l'area di copertura dal Circolo Polare Artico al Circolo Polare AntarticoGPM sarà anche in grado di rilevare piogge e nevicate, due delle principali fonti di acqua dolce disponibile in alcune regioni.
Per capire meglio i dati meteorologici e climatici dei cicli della Terra, il GPM raccoglierà informazioni che unificano e migliorano le informazioni fornite da una costellazione internazionale di satelliti esistenti mappando le precipitazioni globali ogni tre ore.
L'Osservatorio GPM Nucleo è stato assemblato a Goddard (Usa) ed è il più grande veicolo spaziale mai costruito al centro. Trasporta due strumenti per misurare la pioggia e nevicate. Il GPM Microonde Imager, fornito dalla NASA, valuterà l' intensità delle precipitazione da pesanti a leggere e le nevicate e misurando attentamente le piccole quantità di energia emesse naturalmente dalle precipitazioni. Il radar delle precipitazioni a doppia frequenza (DPR), sviluppato da JAXA con l'Istituto Nazionale di Information and Communication Technology di Tokyo userà impulsi radar emessi per effettuare misurazioni dettagliate della struttura delle precipitazioni e della intensità,
L'Osservatorio GPM Core è la prima delle cinque missioni scientifiche della Terra che la NASA lancerà di quest'anno. 

Borsa, apertura invariata

MILANO - Avvio di seduta stabile per Piazza Affari, con il Ftse Mib invariato a 20.326 punti. Bene Bpm (+0,91%), A2a (+1,02%) e Telecom (+0,68%), in calo invece Luxottica (-2,91%), Campari (-0,96%) e Wdf (-0,93%). Cauta Pirelli (+0,24%) dopo la cessione delle attività di produzione della cordicella metallica a Bekaert. 

giovedì 27 febbraio 2014

La California ha sete, travolta dalla siccità


LOS ANGELES - Nello Stato del Sole la siccità sta prosciugando tutte le riserve d'acqua. Quest'inverno ci sono stati più di 50 giorni senza pioggia. Secondo i dati del California Department of Water Resources, il Lago Folsom è al 17% della sua capacità mentre i laghi Oroville e Shasta sono al 36%. Una carenza idrica che sta avendo un effetto domino sull'agricoltura e sull'industria della birra.

Moody's: il debito potrebbe migliorare in Italia

NEW YORK  - Secondo Moody's, il 2014 potrebbe portare miglioramenti sul fronte debito e deficit nel nostro Paese. L'agenzia di rating dice infatti che le prospettive per regioni e comuni italiani restano stabili, ma potrebbero crescere grazie a una riduzione delle pressioni sul debito sovrano e a un ulteriore calo del deficit nella sanità regionale. Migliorando le condizioni economiche, non ci saranno grandi tagli alle risorse destinate agli enti territoriali. 

Fissate le date dell'ostensione della Sacra Sindone: 19 aprile-24 giugno 2015

TORINO - L'ostensione della Sacra Sindone a Torino si terrà nel 2015 dal 19 aprile al 24 giugno, festa di S. Giovanni Battista (patrono di Torino) e onomastico di Don Bosco. Lo ha stabilito oggi il Consiglio esecutivo che coordina i lavori di preparazione, precisando che il periodo dell'ostensione (67 giorni) è più lungo rispetto al passato sia per la visita del Papa a Torino, sia per il pellegrinaggio al giubileo salesiano. Non sono ancora state indicate le date della visita del Papa a Torino.

Sei new entries tra i Relais & Chateau


ROMA -  Relais & Châteaux apre l'anno in cui festeggerà il suo 60° compleanno regalando ai propri ospiti sei nuove opportunità per scoprire sapori da tutto il mondo e immergersi in atmosfere uniche e autentiche. Nelle sei nuove dimore storia e tradizioni secolari incontrano il fascino essenziale dell'architettura moderna, e la natura offre il prodigioso spettacolo di panorami mozzafiato.

Maison d'Uzès: un tuffo nella storia (Gard, Francia)
Uno straordinario viaggio nel tempo con la Maison d'Uzès che, dopo quattro anni di meticoloso restauro, riapre portando alla luce interi capitoli della appassionante storia della cittadina di Uzès. 
www.relaischateaux.com/maisonduzes

Hotel Restaurant Mammertsberg: un'oasi di pace sulle rive del Lago di Costanza (Svizzera)
Una proprietà da cartolina che sorge maestosa in un'ampia radura erbosa, da cui si gode una vista privilegiata sulle acque cristalline del Lago di Costanza. Da oltre dieci anni è il regno dello Chef August Minikus, rinomato per la sua fine cucina stagionale, creativa e leggera. 
www.relaischateaux.com/mammertsberg 
 
Wellness Hotel Chasa Montana: l'Edelweiss per famiglie e amici sugli sci (Svizzera)
Nel più grande comprensorio sciistico delle Alpi orientali, il Wellness Hotel Chasa Montana esaudisce tutti i desideri dei suoi ospiti ed è la location ideale per vivere e condividere un'indimenticabile esperienza sulle piste, sia in inverno che in estate.
www.relaischateaux.com/chasamontana 

Myconian Utopia Resort: felicità è perdersi a guardare il mare (Grecia)
Sorge su una delle spiagge più popolari di Mykonos, nel mare Egeo. E' un paradiso sulla terra, ideale per staccare la spina affidandosi alle sapienti cure della Spa o coccolati dal soffio della brezza marina.
www.relaischateaux.com/myconian-utopia  
 
Mihir Garh: incontro romantico con la sontuosa cultura del Rajasthan (India)
La "Fortezza del sole", sorge maestosa in mezzo al deserto, 45 minuti a Sud di Jodhpur. La sua ospitalità è leggendaria, l'offerta culinaria infinitamente ricca di sapori e profumi.  
www.relaischateaux.com/mihirgarh 

Brilliant Resort and Spa Kunming: offrirsi una pausa di benessere (Cina)
Tutto è studiato per il benessere degli ospiti: dai trattamenti con olii vulcanici caldi offerti dalla Spa alle lezioni di yoga e thai chi, che si svolgono in perfetta comunione con la natura, fino alle cerimonie del tè Pu'er officiate con precisione artistica. 
www.relaischateaux.com/kunming

Bolzano la più ricca d'Italia, ma arretra un po' in Europa

ROMA - La provincia autonoma di Bolzano resta la più ricca d'Italia, ma perde una posizione in Europa, arretrando dal 19mo al 20mo posto. La Campania, invece, si conferma la regione più povera d'Italia. E' quanto emerge dai dati Eurostat sul pil procapite regionale del 2011, che fotografano una situazione sostanzialmente invariata da alcuni anni in Europa, dove l'area più benestante si conferma quella di Londra e le più in difficoltà in Bulgaria e Romania. Con una media Ue espressa in potere d'acquisto e fissata a 100, Bolzano è a 147, ed è stata scalzata da Salisburgo (149) dalla 19ima posizione che aveva nel 2010. L'Italia conferma anche altre due regioni tra le 'prime della classe' con un pil sopra 125 (Val d'Aosta e Lombardia, entrambe a 132), e cinque (oltre alla Campania, 63, Calabria, 64, Sicilia, 65, Puglia, 67, e Basilicata, 71) tra le più povere (sotto la soglia di 75).

Piazza Affari chiude in perdita dello 0,38%

MILANO  - Seduta marginalmente negativa per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in perdita dello 0,38% a 20.320 punti.

Schettino, “torna a bordo, c****!” Lo ha fatto dopo 2 anni

Schettino, l'unico senza casco, sulla Concordia
ISOLA DEL GIGLIO - Il capitano della Costa Concordia, Francesco Schettino, è tornato al relitto per la prima volta dopo il naufragio, nel quadro del suo processo per omicidio colposo Schettino è stato portato al relitto a bordo di una piccola barca, due giorni dopo essere arrivato Giglio. Egli nega le accuse di omicidio colposo e abbandono della nave, che potrebbero vargli un massimo di 20 anni di carcere.
È arrivato sull'isola al largo della costa toscana martedì e si dice abbia pianto quando ha visto il relitto. Ha frequentato un briefing in un albergo questa mattina per prepararlo alla breve gita in barca al relitto, sul quale era accompagnato da un gruppo di esperti nominati dal tribunale. Schettino è stato poi visto in piedi su un ponte della nave stessa. Gli stato consentito alla nave "come imputato, non consulente", ha detto il giudice Giovanni Puliatti.

Il fondo americano Blackstone entra nel gruppo Versace con il 20%

Un modello 2014 di Versace
ROMA - Blackstone fa il suo ingresso in Versace. E' stato infatti siglato l'accordo secondo il quale al fondo americano andrà il 20% del capitale del marchio moda. In cambio nella società italiana arriverà un'iniezione di capitali pari a 150 milioni di euro. Previsto inoltre l'acquisto di azioni per 60 milioni da parte di Givi, la holding di Allegra, Donatella e Santo Versace. Blackstone avrà un posto nel Consiglio d'amministrazione.
In base ai valori messi in campo nell'operazione appena conclusa, l'intera holding Versace viene valutata dunque un miliardo di euro.
Il direttore creativo del brand, Donatella Versace, saluta l'ingresso del fondo americano nella casa della Medusa sottolineando la visione comune sullo sviluppo futuro del gruppo e commenta così in una nota: "Sono molto lieta di lavorare con Blackstone e in particolare con Stephen Schwarzman (ceo e cofondatore di Blackstone ndr), di cui ammiro i risultati e che condivide la visione della famiglia sullo sviluppo di Versace".
E riprende: "Abbiamo raggiunto un posizionamento forte e unico nell'abbigliamento di lusso e credo che questo investimento nella società, assieme alla nostra direzione sicura e al nostro eccezionale team di gestione ci permetterà di raggiungere il potenziale di Versace".
"Siamo tutti incredibilmente entusiasti di questo sviluppo, che riconosce il lavoro fatto negli ultimi anni per mettere la società su basi solide quasi raddoppiandone le dimensioni - dice il ceo di Versace, Gian Giacomo Ferraris -. Versace ha un forte riconoscimento globale del marchio, una creatività unica e un'organizzazione formidabile che con l'investimento di Blackstone potrà portare la società al livello successivo".

Bot, l'asta fa il pieno, rendimenti al minimo


ROMA - Il Tesoro ha venduto tutti i 3 miliardi di offerta massima sul Btp a cinque anni e i quattro miliardi del nuovo Btp decennale settembre 2024 oggi in asta. Il rendimento è sceso al 2,14% sul 5 anni, minimo record, e al 3,42% sul decennale, minimo dal 2005. Il tasso del Btp decennale sul mercato secondario è sceso sotto il 3,5%, raggiungendo il livello più basso dal gennaio 2006. Il mercato attende l'asta sui titoli a media e lunga scadenza fra pochi minuti, con il lancio di un nuovo decennale. La Borsa di Milano continua a essere poco mossa, con l'indice Ftse Mib sulla parità fin dall'avvio (ora fa +0,02%). Tra i titoli principali si mette in luce A2A (+3,03%), con Pirelli (+2,06%) e Saipem (+0,965). Restano indietro Ansaldo Sts (-1,76%), Prysmian (-1,27%) e Finmeccanica (-0,92%). Poco mossa Mediaset (+0,105) dopo i risultati sopra le attese annunciati in Spagna. Poco mosse anche le Borse in Europa (-0,07% l'Euro Stoxx).

La missione Kepler della Nasa trova 715 nuovi pianeti, qualcuno forse abitabile (o abitato?)

WASHINGTON - La missione Kepler della NASA ha annunciato  la scoperta di 715 nuovi pianeti. Questi mondi orbitano attorno a 305 stelle, rivelando sistemi multi-pianeta molto simili al nostro sistema solare.
Quasi il 95 per cento di questi pianeti sono più piccoli di Nettuno, che è quasi quattro volte le dimensioni della TerraQuesta scoperta segna un aumento significativo del numero di pianeti i piccole dimensioni più simili alla Terra dei pianeti extrasolari precedentemente identificati, al di fuori del nostro sistema solare.
"Il team di Kepler continua a stupire e ci emoziona con i suoi risultati nella caccia ai pianeti", ha dichiarato John Grunsfeld, amministratore associato per il Science Mission Directorate della NASA a Washington. "Che questi nuovi pianeti e sistemi solariassomiglino ai nostri, preannuncia un grande futuro quando avremo il James Webb Space Telescope nello spazio per esaminare i nuovi mondi."
Dal momento della scoperta dei primi pianeti al di fuori del nostro sistema solare circa due decenni fa, la verifica è stato un processo laborioso. Oragli scienziati hanno una tecnica statistica che può essere applicato a molti pianeti contemporaneamente quando si trovano in sistemi che ospitano più di un pianeta attorno alla stessa stella.
Per verificare questa abbondanza di pianeti, un gruppo di ricerca co-condotto da Jack Lissauer, scienziato planetario presso Ames Research Center della NASA a Moffett Field, in California, ha analizzato stelle con più di un potenziale pianeta, che sono state tutte rilevate nei primi due anni delle osservazioni di Kepler dal maggio 2009 al marzo 2011. Il gruppo di ricerca ha utilizzato una tecnica chiamata "verifica di molteplicità" che si basa in parte sulla logica della probabilità. Kepler osserva 150.000 stelle e ne ha trovato alcune migliaia che possono avere pianeti.  Attraverso un attento studio di questo campione, i 715 nuovi pianeti sono stati verificati.
Questo metodo può essere paragonato al comportamento che sappiamo di leoni e leonesse. Nel nostro immaginario savana, i leoni sono le stelle trovate da Keplero e le leonesse sono i candidati pianeta. Le leonesse sarebbero a volte osservate raggruppate, considerando che i leoni tendono a muoversi per conto proprio. Se vedete due leoni potrebbero essere un leone e una leonessa o potrebbero essere due leoni. Ma se più di due grandi felini sono raccolti, allora è molto probabile che sia un leone e il suo harem. Così, attraverso la molteplicità la leonessa può essere identificato in modo affidabile o meno allo stesso modo in cui più candidati pianeti si trovano intorno alla stessa stella.
"Quattro anni fa, Kepler ha iniziato una serie di annunci prima di centinaia, poi di migliaia di candidati pianeti, ma erano solo candidati", ha detto Lissauer. "Ora abbiamo sviluppato un processo per verificare più candidati pianeti assieme e lo abbiamo usato per svelare una vera e propria miniera d'oro di nuovi mondi." Questi sistemi multi-planetari sono terreno fertile per studiare i singoli pianeti e la configurazione dei sistemi planetari. Ciò fornisce indizi per la formazione dei pianeti.
Quattro di questi nuovi pianeti sono meno di 2,5 volte le dimensioni della Terra e orbitano nella zona abitabile del loro sole, definita come l'intervallo di distanza da una stella dove la temperatura superficiale di un pianeta orbitante può essere idoneo per la presenza di acqua allo stato liquido che dà la vita.
Uno di questi nuovi pianeti zona abitabili, chiamato Kepler-296f, orbita attorno a una stella grande la metà e  del5 per cento luminoso rispetto al nostro sole. Kepler-296f è due volte le dimensioni della Terra, ma gli scienziati non sanno se il pianeta sia un mondo gassosa, con una spessa coltre di idrogeno-elio, o se si tratti di un mondo d'acqua circondata da un oceano profondo.
"Da questo studio si apprende che i pianeti in questi multi-sistemi sono piccoli e le loro orbite sono piatte e circolari simili a frittelle" ha detto Jason Rowe, ricercatore presso l'Istituto SETI a Mountain View, California, e co-leader della ricerca. "Più si esplora,più troviamo tracce familiari di noi stessi tra le stelle che ci ricordano
Questa ultima scoperta porta il numero confermato di pianeti al di fuori del nostro sistema solare a quasi 1.700Ogni scoperta ci porta un passo avanti verso una comprensione più accurata del nostro posto nella galassia.
Lanciato nel marzo 2009, Kepler è la prima missione NASA per trovare pianeti simili alla Terra di dimensioni potenzialmente abitabili. Le scoperte comprendono più di 3.600 candidati pianeti, dei quali 961 sono stati verificati come mondi teoricamente abitabili.
.

La Borsa apre in parità

MILANO - La Borsa di Milano apre sulla parità. L'indice Ftse Mib segna un calo dello 0,01% a 20.395 punti. Poco mosse anche le borse europee,  i future sull'avvio dei mercati europei prevedono un avvio poco sotto la parità (-0,12% i future sull'Euro Stoxx 50). Lo spread tra i Btp e il Bund apre stabile a 192,7 punti (192 alla chiusura di ieri) con un rendimento al 3,52%. Sullo stesso livello il differenziale tra i titoli tedeschi a 10 anni e i Bonos spagnoli a 191,9 con un tasso al 3,51%. 

mercoledì 26 febbraio 2014

Forte grandinata su Milano e hinterland



La grandine di stasera su Milano
MILANO - E’ arrivata l’aria fredda e con’essa tanta instabilità in Pianura Padana con alcune celle temporalesche piuttosto violente. Molte le aree di Milano colpite da veri e propri nubifragi, con chicchi di grandine da 2-3 cm di diametro, in centro città e nell’hinterland meridionale e occidentale, ma anche in centro. Tra le zone più colpite risulta Pieve Emanuele, ove lo strato bianco ha superato addirittura i 4 centimetri di spessore. Forti raffiche di vento, fulmini e tuoni roboanti hanno caratterizzato la serata. La quota neve è passata dai 1200 metri di partenza ai circa 450/500 attuali.


Febbraio gelido, Grandi Laghi Usa ghiacciati all'88%

Il 19 febbraio scorso il Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) a bordo del satellite Aqua della NASA ha sorvolato i Grandi Laghi degli Stati Uniti (un complesso di cinque laghi d'acqua dolce, tutti fra i più grandi al mondo, che costituisce una sorta di mare interno fra gli Stati Uniti ed il Canada) e catturato questa immagine a falsi colori delle distese di ghiaccio in uno periodi  più freddi degli ultimi quattro decenni.
Secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e il Great Lakes Environmental Research Laboratory (GLERL), la copertura di ghiaccio dei Grandi Laghi ha raggiunto l’88.42% tra il 12 e il 13 Febbraio, una percentuale mai registrata dal 1994. L'estensione del ghiaccio ha superato l'80% solo cinque volte in quattro decenni. L'estensione media del ghiaccio massimo dal 1973 è di poco superiore al 50%.
Le temperature insolitamente fredde nei primi due mesi dell'anno, in particolare nel mese di gennaio, sono responsabili della copertura di ghiaccio. Il vento freddo che soffia aria sulla superficie dell'acqua asporta il calore. Quando la temperatura della superficie scende a zero, un sottile strato di ghiaccio superficiale comincia a formarsi. Una volta avviata la formazione di ghiaccio, le temperature costantemente fredde, con o senza vento, sono il fattore principale dell’ispessimento del ghiaccio.
L'immagine a falsi colori utilizza una combinazione di onde corte a infrarossi  per aiutare a distinguere il ghiaccio dalla neve, acqua e nuvole. L'acqua non congelata appare di color  inchiostro blu-nero. Il ghiaccio è azzurro pallido, con spessore di ghiaccio che appare più luminoso e sottile, lo scioglimento dei ghiacci appare più scuro. La neve appare blu-verde. Le nuvole sono da bianco al blu-verde, con le nubi più fredde o ghiacciate da blu-verde al blu.

Credit: Nasa

La Borsa chiude in calo (-0,37%)

MILANO - Piazza Affari chiude in calo. Il Ftse Mib cede lo 0,37% a 20.398 punti.

Ianukovic verso l'Indonesia e Putin mette in allarme le sue truppe sul confine con l'Ucraina


Vladimir Putin
KIEV - Il presidente Vladimir Putin ha posto oggi le truppe da combattimento russe in allerta al confine con l’ Ucraina, il più potente gesto del Cremlino  dopo giorni di tintinnio di sciabole quando il suo alleato Viktor Yanukovich è stato rovesciato a Kiev. "In conformità con un ordine del presidente della Federazione Russa, le forze del  Distretto Militare Ovest sono state messe in allerta alle 1400 (11.00 in Italia) di oggi," afferma l'agenzia Interfax citando il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu  Il territorio occidentale confina con l'Ucraina.
Migliaia di russi, che costituiscono la maggioranza nella regione di Crimea ucraina, hanno dimostrato per l'indipendenza della penisola che ospita parte della Flotta del Mar Nero di Mosca e si sono scontrati con  manifestanti rivali, principalmente della minoranza tartara, che sostengono le nuove autorità di Kiev.
Le turbolenze politiche martellano l’economia dell'Ucraina e la moneta nazionale grivna ha perso il 4% del suo valore, mentre in Russia  il rublo è sceso ai minimi di cinque anni e i titoli bancari sono crollati.
La banca centrale dell'Ucraina, che sta spendendo la sua moneta per proteggere la grivna, ha detto di aver abbandonato un tasso di cambio gestito a favore di una moneta flessibile.

Ianukovic verso l’Indonesia
E l’'ex presidente ucraino Viktor Ianukovich? Si troverebbe attualmente in Russia, pronto a proseguire la sua fuga verso l'Asia,  forse per l'Indonesia. Ianukovich avrebbe fatto tappa in Crimea ospite dell'ex ministro della difesa ucraino Pavel Lebedev, poi a Donetsk dall'amico oligarca Rinat Akhmetov e quindi sarebbe arrivato in Russia via mare col figlio minore, mentre il figlio maggiore avrebbe attraversato il confine a Donetsk in auto. Si troverebbe in Russia, dunque, solo come paese di transito per poi raggiungere qualche nazione asiatica, probabilmente l'Indonesia, dove il presidente deposto avrebbe un rifugio.

Studenti svizzeri fuori dall'Erasmus (dopo il referendum sugli immigrati)

BRUXELLES -  Gli studenti svizzeri saranno esclusi dall'Erasmus a partire dal prossimo anno accademico 2014/2015. Lo ha confermato un portavoce della Commissione Ue.
Dopo il referendum sulla libera circolazione con cui la Svizzera ha deciso di bloccarla, sono saltati una serie di accordi stretti con l'Ue tra cui quelli su ricerca ed istruzione. E questo ha bloccato la partecipazione di Berna ai nuovi programmi in materia, Horizon 2020 ed Erasmus+. Ormai, ha quindi chiarito il portavoce, è "totalmente chiaro che gli studenti svizzeri non potranno beneficiare del programma Erasmus al prossimo rientro accademico". Nessun problema, invece, per gli universitari in mobilità per l'anno in corso, che rischiano di essere gli ultimi svizzeri a poterne approfittare.

Da sabato scatta un nuovo aumento dell'accisa della benzina, decimo in 4 anni

ROMA - Scatta da sabato un nuovo aumento di 0,24 centesimi al litro dell'accisa sulla benzina e sul gasolio. Considerando anche l'Iva, ai prezzi attuali l'aumento è di 0,34 centesimi. L'aggravio era stato previsto ad agosto 2013 come copertura finanziaria per diverse voci del decreto Fare, tra cui la nuova legge Sabatini. L'aumento resterà in vigore fino al 31 dicembre.
Con questo ennesimo ritocco, tra il 2010 e il 2014 un'automobile a benzina che percorre 15mila chilometri costerà 257 euro in più, mentre una diesel ne costa 388 in più, secondo la stima fatta dagli artigiani della Cgia di Mestre. I calcoli dell'Associazione artigiani e piccole imprese dicono che negli ultimi quattro anni le accise sono state ritoccate per ben dieci volte e l'Iva per due volte. Dagli ultimi rincari saranno colpite le famiglie, ma anche alcune categorie professionali, come i tassisti, gli autonoleggiatori, gli agenti di commercio, i trasportatori. 

In mongolfiera nel cielo della val di Fiemme


TRENTO - A Predazzo in valle di Fiemme c'è la possibilità di un'esperienza fuori dal comune  Il cielo di marzo si riempirà di palloni colorati: dal 14 al 16 sarà possibile assaporare l'ebbrezza del volo su mongolfiera.  Saranno due le tipologie di volo, da gustare al mattino presto o al pomeriggio, quando le condizioni metereologiche sono ottimali. 

VOLI LIBERI 

Partenza nei prati verdi di Predazzo per godere dello spettacolo del paesaggio dall'alto e soddisfare la propria curiosità sul volo grazie alla professionalità dei piloti. 

VOLI VINCOLATI 

In un'area apposita le mongolfiere si alzeranno di circa 30 metri offrendo lo spettacolo della valle dall'alto. Gonfiaggi e decolli: a partire dalle ore 17.00 

PROGRAMMA VOLI 

Venerdì 14 
Ore 7.00 voli liberi 
Ore 17.00 voli vincolati 

Sabato 15 
Ore 7.00 voli liberi e gara operatori turistici 
Ore 17.00 voli vincolati 
Ore 19.00 night glow, lo spettacolo di mongolfiere che si illuminano a suon di musica 

Domenica 16 
Ore 7.00 voli liberi 
Ore 17.00 voli vincolati 


Note speciali: è consigliato abbigliamento sportivo, sono da evitare zaini e borse. 
I passeggeri devono essere superiori a un'altezza di 1.30 m. e godere di buona salute 
Tutti i voli delle mongolfiere sono soggetti a condizioni metereologiche 
specifiche. L'Organizzazione si riserva inappellabilmente di sospendere, 
rimandare o modificare il programma di volo (libero e/o vincolato) qualora le 
condizioni meteo o di altra natura ne inficiassero la sicurezza. 

Info 
Cell. +39 377.5421235/ +39 335.5240488 

Ok l'asta dei Bot a 6 mesi, spread stabile

ROMA - Lo spread tra Btp e Bund è poco mosso a 191,7 punti base, dopo il buon esito dell'asta di Bot a 6 mesi. Il rendimento espresso è pari al 3,57%.